Blog

Oracle Hyperion: un'unica soluzione dal budgeting al sales operation planning

30 giugno 2022 / da Sinfo One

Oracle Hyperion è uno degli applicativi più noti di Enterprise Performance Management, se non il gold standard in materia. Declina infatti le funzionalità di un EPM in maniera particolarmente efficace, costruendo un ambiente stabile, agile e unitario di controllo dei processi economico-finanziari supportando l’azienda lungo due assi principali:

  1. un’integrazione più salda tra l’area AFC (Amministrazione Finanza e Controllo) e gli altri dipartimenti, che aiuta a coordinare processi convergenti come budgeting e sales & operations planning;
  2. una migliore capacità di analisi e previsione, che produce insights preziosi e simulazioni di scenario estremamente accurate a supporto del decision making.

Il marchio Oracle è una garanzia quanto ad affidabilità e capacità di innovazione, mentre una rete capillare di system integrator e partner certificati come Sinfo One, segue da vicino i progetti di implementazione di Oracle Hyperion. In questo modo, le funzionalità dell’applicativo possono essere modulate e adattate al settore di riferimento e alle specificità dell’azienda cliente.

Si ottiene così un’unica soluzione di monitoraggio, analisi e operatività che snellisce molte operazioni di ambito finance e al tempo stesso ne aumenta la precisione e i risultati.


Oracle Hyperion per una gestione finanziaria agile

Adottare Oracle Hyperion significa dunque, in sintesi, semplificare il lavoro di gestione finanziaria, migliorare la qualità dei risultati e monitorare più efficacemente dati e processi. In questo l’applicativo Oracle agevola una trasformazione in atto da tempo nell’ambito AFC. La tendenza è infatti verso una sempre maggiore integrazione della gestione economico-finanziaria nei processi decisionali, con un progressivo allontanamento dalla dimensione originaria di “semplice” controllo delle transazioni.

Un report di McKinsey rilevava questo progressivo shift già nel 2019. Dallo studio emergeva, per esempio, come le compagnie leader di mercato spendessero il 19% in più delle ore lavoro in attività ad elevato valore aggiunto (per esempio planning e analisi) di quanto facessero dieci anni prima.  

Questa evoluzione è evidente anche da altri dati, come la riduzione dei costi di gestione finanziaria che è stata in media del 25% tra il 2019 e il 2009. Insomma, le operazioni di AFC sono diventate meno dispendiose, più efficaci e sempre più sofisticate, e ciò anche a causa del progressivo affinamento di strumenti e tecnologie ad hoc. Oracle Hyperion è un buon esempio di questa evoluzione, per diversi motivi:

  • è in grado di automatizzare la maggior parte dei task ripetitivi e time-consuming, liberando risorse per l’esecuzione di compiti più impegnativi;
  • migliora la data quality e la capacità di elaborazione dei dati economico-finanziari, processando informazioni da più fonti e in tempi ridotti;
  • offre un ambiente unitario da cui gestire le diverse operazioni e agevola la condivisione di dati e informazioni, facilitando la definizione di un quadro più completo del business aziendale.

 

I vantaggi operativi e strategici

I benefici di Oracle Hyperion si manifestano dunque su più livelli. Innanzitutto ci sono vantaggi di carattere pratico, che riguardano la semplicità di accesso, completezza e immediatezza delle analisi eseguite. L’impiego di Oracle Hyperion consente infatti di ridurre il tempo e gli sforzi necessari a generare report delicati come quelli di financial planning. Al tempo stesso, permette di definire un quadro più ricco ed elaborato dei processi economico-finanziari in corso, che integra i dati dai diversi centri di costo e linee di business in maniera agile.

Da questo punto di vista, il fatto che Hyperion fornisca un ambiente unitario di gestione rappresenta un deciso miglioramento operativo. Non sono rari, infatti, i casi in cui per definire un quadro completo del business occorre aggregare manualmente o raffinare dati dispersi su spreadsheet e altri supporti. L’adozione di Oracle Hyperion, allora, serve anche ad ottimizzare i processi e creare workflow più organici.

L’altro evidente beneficio è di tipo strategico, e riguarda la precisione delle analisi infine eseguite tramite Oracle Hyperion. Che restituiscono forecast attendibili ed efficienti simulazioni what-if mediante le quali valutare le opportunità e i rischi di determinate scelte. Un supporto concreto, dunque, che a partire dalla dimensione finanziaria arriva al livello decisionale, e migliora le operazioni di budgeting e planning, favorendo un’allocazione mirata di risorse e compiti operativi.

Oracle Hyperion funziona così da elemento di raccordo tra l’area AFC e le altre funzioni aziendali, e aiuta a gestire i dati economico-finanziari in modo più dinamico, agile e, infine, proficuo per l’azienda. Efficienta infatti la gestione delle attività primarie, al tempo stesso favorendo l’esecuzione di compiti a maggior valore aggiunto e, quindi, alimentando processi chiave che dal budgeting arrivano al sales&operation planning.


New call-to-action

Tags: Gestione flussi lavorativi