Blog

I benefici di ERP multi-company per gestire sistemi complessi: l'esperienza di Certified Origins

17 marzo 2022 / da Sinfo One

Se il modello aziendale del prossimo futuro si basa su catene di approvvigionamento sempre più estese, e su mercati ormai cross-border, un ERP multi-company può diventare lo standard gestionale. In altre parole, la soluzione più indicata, in questo contesto, per operare massimizzando i vantaggi e riducendo le criticità.

Ciò è vero in particolare nei casi in cui l’azienda si trova a gestire in aree geografiche distinte le ramificazioni del suo business. Qui, un ERP multi-company è un punto di partenza su cui poi costruire un sistema di gestione più articolato.

Per chiarire il concetto, si può citare il caso di Certified Origins, azienda toscana che fa dell’eccellenza alimentare, in particolare quella del suo territorio, il proprio core business.

Per la natura stessa della sua attività, l’azienda opera prevalentemente nell’export. Coordinare la presenza su più mercati mantenendo gli stessi, elevati, standard di qualità e servizio non è facile, e richiede soluzioni ad hoc: per questo motivo l’azienda aveva bisogno non solo di un ERP multi company, ma anche di una gestione agevole di localizzazioni, lingue e time zone.

Nello specifico, Certified Origins ha scelto Oracle JD Edwards, e Sinfo One come abilitatore di sistema, per costruire un modello di gestione adeguato a tali esigenze.


Assicurare procedure uniformi in un sistema policentrico

Certified Origins è un operatore del food & beverage sui generis, che punta convintamente sull’innovazione tecnologica pur affidandosi a prodotti comunemente collegati alla nostra tradizione. Come afferma nel suo manifesto online: “[è meglio adottare] Tecnologie innovative, o pratiche collaudate? Certified Origins si impegna a offrire il meglio di entrambe”1.

L’azienda ha ben compreso, in questo senso, che proprio grazie all’innovazione tecnologica è oggi possibile garantire la qualità e l’autenticità di produzioni tradizionali. E questo si ottiene in primo luogo quando è possibile avere la tracciabilità completa dei processi di filiera.

Certified Origins segue procedure scrupolose per selezionare le materie prime, lavorare e quindi distribuire i suoi prodotti, per esempio l’olio extravergine 100% italiano Bellucci. Ogni passaggio viene quindi monitorato, tracciato e quindi certificato via blockchain. Origini certificate, appunto: le procedure aziendali le garantiscono dall’ingresso delle materie prime nei propri stabilimenti all’arrivo dei prodotti finiti nei punti di consegna.

Simili standard di qualità e servizio comportano, del resto, sfide gestionali non indifferenti nel momento in cui le attività del marchio si espandono su più mercati esteri.

Per coordinare più filiali sparse tra Nord- e Sudamerica, Europa e Asia, e assicurare che tutte seguano le linee guida della casa madre, serve allora un modello di gestione unitario, che assicuri piena visibilità sui processi e una trasmissione agile di dati e informazioni.


Un ERP multi-company per coordinare dati e processi

Stanti queste premesse, l’approdo a una soluzione di ERP multi-company e nello specifico a JD Edwards è stata per Certified Origins quasi un passaggio obbligato.

Il sistema Oracle è in primo luogo una soluzione adatta ad assicurare la compliance rispetto a standard qualitativi così elevati come quelli fissati dall’azienda.

Al tempo stesso, un ERP di questo tipo è in grado di efficientare i processi aziendali migliorando l’accesso ai dati e riducendo la quota di “rumore” che si genera quando si interagisce da sistemi diversi.

Inoltre, un ERP che offra la gestione di più localizzazioni e time zone snellisce notevolmente le operazioni di una supply chain complessa come quella delle aziende del gruppo. Centralizzando le informazioni in un unico sistema gestionale, risolve per esempio problemi di coordinazione tra l’azienda madre e le filiali del gruppo. Come rileva lo stesso direttore generale di Certified Origins, Daniele Barbini:

“Fino a questo momento tutte le società avevano sempre lavorato con software indipendenti, ma bisogna avere una visione d’insieme per comprendere l’andamento economico, logistico e progettuale.”.

Infine, va notato come JD Edwards, oltre a essere multi-company, abbia un modello di deployment multi-mode. Può cioè essere attivato sia in cloud sia on-premise, lasciando all’azienda la scelta del deployment più adeguato alle sue esigenze. Un’ulteriore punto a favore della sua adozione in un caso come quello in esame.


Sinfo One come abilitatore del cambiamento

L’utilizzo dell’ERP di Oracle è servito quindi a migliorare il coordinamento tra la sede centrale e le filiali. Non solo: ha migliorato i processi anche a livello di supply chain. Qui, infatti, consente oggi all’azienda di contare su procedure di controllo qualità e certificazione più agili, precise e cost-effective.

Affidandosi a JD Edwards per la gestione aziendale, Certified Origins è riuscita così a far comunicare efficacemente i diversi elementi del suo complesso modello di business, costruendo un ecosistema più dinamico e reattivo.

Va detto, a questo punto, che applicare una soluzione di gestione del genere in uno scenario così complesso è un’operazione da eseguire con tutte le cautele del caso. In questo senso, la presenza di Sinfo One come system integrator certificato Oracle è servita a minimizzare le potenziali criticità e velocizzare i tempi di deployment.

L’expertise di Sinfo One, partner di Oracle dal 1998, e le competenze specifiche maturate nel settore agrifood sono servite a snellire la fase di prototipazione e definire, insieme all’azienda cliente, una soluzione performante ed effettivamente adeguata alle sue esigenze. Il progetto è stato avviato a inizio 2021 e ha già ottenuto risultati importanti – a Luglio era attivo in ambito Logistica in Italia, Spagna, Cina, Messico e America, in ambito Finance in Italia, Spagna e America.

L’adozione di un ERP multi-company come JD Edwards è parte di una strategia di aggiornamento e innovazione costante. L’intenzione di Certified Origins è infatti di insistere su questa strada e implementare nuove funzionalità per migliorare, ancora una volta, l’accesso e l’utilizzo di dati di qualità. Già ora, il sistema ERP garantisce notevoli benefici all’azienda.

Come testimonia Andrea Bagianti, IT manager dell’azienda: “La dinamicità dei dati e la disponibilità di un sistema unico per tutte le filiali ci permette di avere in tempo reale tutte le informazioni e di limitare gli errori che derivano dal lavorare su file diversi”.


1 Fonte: Certified Origins


https://content.sinfo-one.it/hubfs/CP/WP_Guida_ai_benefici_nascosti_dellerp_incrementa_le_vendite_e_ottimizza_la_produzione/CTA_WP_Guida_ai_benefici_nascosti_dellerp_incrementa_le_vendite_e_ottimizza_la_produzione.png?noresize

Tags: ERP